Il progetto “Coltiva una pianta e passaparola” al MUSE

Domenica 22 maggio 2016 ho portato il progetto “Coltiva una pianta e passaparola” al Muse, in occasione del Festival della Biodiversità. Il 2016 è l’Anno Internazionale dei Legumi Anno internazionale dei legumie negli spazi dedicati al Festival, inclusi gli Orti del Muse, è stato possibile vedere oltre 500 varietà di legumi.

Più di 150 bambini e qualche adulto, interessati a sperimentare il lupino, la cicerchia, i ceci, le lenticchie, i fagioli, i piselli e la fava, sono passati a trovarmi presso lo stand “Coltiva una pianta e passaparola”. Davanti ad un pubblico di grandi e piccini ho letto qualche racconto e alcune poesie sui semi tratto dal mio libro “L’orto dei bambini”, ho mostrato le varie fasi di germinazione del lupino (il legume secco, poi la fase di bagnatura, la germinazione, fino allo sviluppo della piantina… pronta da trapiantare!), ho chiacchierato di orti e delle piante che crescono negli orti e ho illustrato le esperienze e le attività realizzate con i bambini in alcune scuole primarie del Trentino.

Alla fine della presentazione del progetto ogni bambino ha scelto una piantina seminata e coltivata dai bambini delle scuole coinvolte nel progetto.

Piantine seminate e coltivate dai bambini delle scuole primarie… passaparola!

E’ stata una bellissima occasione per conoscere molte persone appassionate di piante e della natura e per incontrare tanti bambini curiosi e contenti di ricevere una pianta in regalo… con il compito di prendersene cura, farla crescere e poi riuscire ad appassionare un’altra persona. Un Passaparola che sarebbe bello riuscisse a contagiare sempre più persone!

 

Progetto "Coltiva una pianta e passaparola"Ringrazio tutti i bambini e tutte le maestre delle scuole primarie coinvolte nel progetto “Coltiva una pianta e passaparola” nell’anno 2015/2016 per l’impegno, l’amore e l’entusiasmo che hanno dimostrato nella coltivazione dell’orto scolastico e/o delle piantine da regalare agli altri bambini: alunni delle scuole primarie di Mezzolombardo, di Campo, di Fiavé, di Rango, di San Lorenzo, di Stenico, di Tenno e la scuola primaria De Gaspari di Trento (che aveva già partecipato al progetto “Laboratorio orto a scuola” nell’anno 2014/2015).

 

Rassegna stampa

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s